Archivi Blog

Voglia di violenza? Voglia di sbattere la testa contro il muro? Ecco quattro bei discozzi per voi!

lopinMmm… da dove cominciamo? Direi intanto che questa multi recensione non è certo per i deboli di cuore. Vi piacciono gli elfi? Vi piacciono i draghi e le spade? Vi piace il super mega progressive che si fa fatica a stargli dietro? Bon, ok, lasciate perdere. Se invece amate farvi del male, vi piacciono i morti squartati e magari vi attizza pure l’idea di fare sesso con un cadavere, benvenuti nel regno dell’estremo! Scherzi a parte, abbiamo quattro band da proporvi che ci raccontano l’estremo a modo loro, in quattro modi diversi. Leggi il resto di questa voce

Cavallette pustolose e pioggia di merda secca nucleare, ovvero: una miniguida allo Spanish Grind! (Prima Parte)

Avevo circa 13 anni quando una sera a un programma radio ascoltai per la prima volta i Napalm Death. Il 1989 era agli sgoccioli e c’erano ancora Lee Dorrian e Bill Steer in formazione, per l’ultima volta. Era da poco uscito l’EP Mentally Murdered e io ne avevo letto una recensione pessima su HM. Non avevo la minima idea di cosa volesse dire il recensore, semplicemente non capivo cosa cazzo potevano suonare quei 4 inglesi da risultare così… così rumorosi e inascoltabili, così non-musicali. Potevo solo immaginarlo senza mai realmente avvicinarmi alla realtà. Leggi il resto di questa voce

Il Mostro Dell’Obitorio/El Jorobado De La Morgue) – Spagna, 1973

La Spagna, in ambito cine-horror, è una terra di culto tanto quanto l’Italia. Gli spagnoli, pur non avendo mai goduto dei nostri successi, hanno comunque prodotto una serie di pellicole che personalmente considero un vero e proprio culto, a tal proposito qualche tempo fa vi avevo parlato del bellissimo La Nave Maledetta, uno dei tanti piccoli gioielli ispanici. Nuovo giro, nuova corsa, quindi parliamo di un film che vive a metà tra l’horror più classico degli anni trenta ed un certo cinema gotico ben rappresentato da pellicole come Frankenstein e Dracula. Leggi il resto di questa voce