Archivi Blog

1994 – 2014: i capolavori che compiono 20 anni!

1994 2014 i capolavori che compiono 20 anniPer molti il 1994 è un tempo lontano, forse sbiadito, ma chi ha vissuto quegli anni ricorda bene che disconi uscirono nel ’94, alcuni ottimi, altri da enciclopedia del metal! Leggi il resto di questa voce

#18 Brutal Book: Vincenzo Trama – “Black Metal, Il Sangue Nero di Satana” (Ass. Cult. Il Foglio)

black_metal_barbieChe bello andare in libreria e trovare, mentre si spulcia fra gli scaffali, un libro con un titolo del genere, ti riappacifica col mondo! Certo, mi direte, a cosa diavolo serve scrivere ancora qualcosa riguardo alla storia dei primi anni del black metal quando è già stato scritto di tutto? Leggi il resto di questa voce

Ascolti black metal? Questa è la tua ultima speranza: RAGNAROK – “Malediction” (Agonia Rec.)

Sto parlando con voi che avete il “Live in Grieghallen” dei Gorgoroth e lo guardate almeno due volte al dì solo per Gaahl e non per le tipe crocefisse e le teste di pecora. Sto parlando con voi che credete che il prossimo album dei Mayhem sarà un capolavoro annunciato. Sto parlando con voi che quando prendete l’aereo per andare in Svezia usate le borchie anche sotto al metal detector. Rizzate le orecchie, chiudete Youporn e andate su iTunes perché sono tornati i Ragnarok, l’unica speranza rimasta per voi blackster incalliti. “Malediction“, un album così nero che neanche Mastrolindo incazzato potrebbe lucidarlo, il chiaro esempio di vuole ancora credere che il black metal non è morto, ma riposa nel cuore di chi l’ha vissuto. Leggi il resto di questa voce

Meglio Burzum o i Mayhem?

L’altra sera, in preda ad una crisi lisergicopostalcolicofattonzia, tra una pinta di birra ed un piatto di melanzane alla griglia ripassate in padella con l’aglio, che vi devo dire, saranno stati i profumi afrodisiaci del vegetale, saranno state quelle frizzanti punticine di olio bollente che mi sono schizzate sul viso, sarà stato l’insano desiderio di scoparmi una tirolese con le chiappe flaccide ed i calzettoni di lana, mi sono posto l’eterno dilemma di chi come ascolta black metal da tempi non sospetti: meglio Burzum o i Mayhem? Mancata lucidità a parte, considerando che stiamo parlando di due stili completamente diversi, la risposta è stata semplice. Leggi il resto di questa voce

ABHOR – “Ab Luna Lucenti, Ab Noctua Protecti” (Moribund)

Una premessa è d’obbligo: sono stato sempre attratto dalla scena black metal italiana, anche perché sono cresciuto negli anni d’oro della seconda ondata del genere, tanto per intenderci quella dell’Inner Circle di Darkthrone, Burzum ed Immortal. Per chi non li conoscesse gli Abhor non sono dei novellini, il nostro orgoglio veneto gira dal 1994 e conta 3 demo, un live e ben 5 full lenght, non proprio robetta. Se l’esordio, “Igne Natura Renovatur Integra” (2000) ce li presentava veloci ed evocativi, nel proseguio discografico troviamo una sempre maggiore ricercatezza nel suono accompagnata da un songwriting di volta in volta maggiormente intimista e maturo, cito a tal proposito il secondo lavoro, “Vocat Spiritum Morti”, per me il picco piu alto della loro discografia. Leggi il resto di questa voce

#1 BLACK METAL UNDERGROUND: le nuove maledizioni!


In un perodo in cui non si fa altro che parlare di death metal, manco fosse figa, un sito come Brutal Crush, sempre attento a ciò che offre l’underground, non poteva non andare a fare un giro negli inferi per vedere quali fossero le novità più blasfeme ed estreme del circuito. Leggi il resto di questa voce