Annunci

Archivi categoria: Brutal News

Messaggio alla Nazione: BrutalCrush riprenderà le pubblicazioni dopo il 20 Marzo

stiamo-lavorando-per-voi

Annunci

CENTURY MEDIA: a soli 49 anni è morto il capo, Oliver Withoft

oliver-withoft_600

A noi piace brutale: pochi giorni all’uscita del nuovo album dei CHELATION INTOXICATION!

CHELATION INTOXICATIONA Brutal Crush non pubblichiamo news, è risaputo, sarebbe troppo impegnativo stare a seguire tutte le cazzate che ogni giorno vengono dette o succedono, però questa volta ho chiesto al Capo di fare uno strappo alla regola per informarvi di qualcosa a me molto caro! Leggi il resto di questa voce

E’ scomparso Lou Reed, noi sappiamo perché

lou-reedLa dipartita di Lou Reed ci ha portati ad un convincimento del quale nessuno può criticare la fondatezza. Leggi il resto di questa voce

Youporn in vendita: salviamo il nostro diritto alla pugna!

youporn chiudeRagazzi, urge una collettona per salvare il ‘nostro’ portale preferito, purtroppo la crisi non ha risparmiato neanche Youporn. Il sito che più di ogni altro al mondo ci coccola nei momenti di solitudine tra milf, bdsm, anal, asian, foot job e non solo, sta per cambiare padrone e chiudere. Leggi il resto di questa voce

BLACK SABBATH: Ward? E’ troppo grasso!

bill-ward-drummingDi tutta la querelle tra Bill Ward ed i Sabs ne abbiamo lette fin troppe, sicuramente l’ex drummer ancora oggi si pente di avere rinunciato alla reunion per 4 spicci, perché la verità sta nel soldo, sia chiaro. Ad ogni modo, il buon Ozzy non vedrebbe male il ritorno di Ward se solo questo perdesse peso. Leggi il resto di questa voce

MOTORHEAD: guarda il video dei 12 minuti di concerto al Wacken

MotorheadEccovi di seguito il video che immortala i 12 minuti di concerto scarso dei Motorhead al Wacken, show che ricordiamo è stato sospeso a causa di un malore di Lemmy. Sinceramente il signor Kilmister sul palco ci è sembrato, se non in forma smagliante, di sicuro meno malconcio di come le news lasciavano intendere. Leggi il resto di questa voce

OBITUARY: dateci i soldi per produrre i nostri dischi!

obituaryLa musica è in crisi, le case discografiche boccheggiano e le band non sanno più cosa inventarsi. Gli Obituary, che fino a qualche anno fa di soldi non ne hanno visti così pochi, da anni stanno vivendo un declino inesorabile, per quanto i loro ultimi dischi non sono malvagi, anzi. Leggi il resto di questa voce

MOTORHEAD – Interrotto show al Wacken per un malore di Lemmy

Classic Rock Roll Of Honour Awards 2011 In London - Musician PortraitsAbbiamo appena saputo che qualche ora fa i Motorhead hanno dovuto interrompere il loro show al Wacken perché Lemmy è stato vittima di un malore. Purtroppo le voci su di uno stato di salute non eccellente di Kilmister girano da un po’, non a caso l’uscita del nuovo album, “Aftershock”, va a rilento. Leggi il resto di questa voce

Pene più lungo del mondo cerca vagina più larga del mondo!

Appartiene a Jonah Cardeli Falcon, newyorchese di 43 anni e misura  9.5 pollici  flaccido, 13.5 pollici eretto. Perché scrivo le misure in pollici? Perché così non vi sentirete inadeguati. Leggi il resto di questa voce

La donna con gli attributi di ferro!

Questa è più una notizia da manuale del perfetto pornografo dove alla lettera giusta s’inizia a discutere dello shemale, argomento che mi perseguita nella rete come i porno con i pokemon che sottolineo non mi piacciono ne m’interessano minimamente come anche quelle cavolo di foto con i cavalli, ma perché poi sta passione per i cavalli?
A qualcuno di certo piacerà farsi cavalcare, ma questi di sicuro non sarà il marito della donna alla quale è cresciuto il pene. Leggi il resto di questa voce

La scienza spiega perché non possiamo smettere di guardare i porno!

Grazie agli intelligentissimi studenti di biologia della asapSCIENCE, possiamo sapere una volta per tutte cosa ci passa veramente per il cervello quando guardiamo dei siti pornografici su Internet, grazie a un breve tutorial. Capiremo anche il perché della nostra dipendenza da siti porno (che costituiscono il 25% delle nostre ricerche on-line), e perché questo fa sì che certe persone trovino i loro compagni meno attraenti.  Leggi il resto di questa voce

Svezia – Video porno durante il TG!

Un telegiornale svedese  della televisione commerciale TV4 ha inconsapevolmente trasmesso un film porno hardcore in sottofondo durante la trasmissione in diretta di un colloquio telefonico con la corrispondente russa riguardo ai disordini in Siria. “E’ probabile che il processo di download  fosse in corso su uno dei nostri server e il film sia partito per errore. Abbiamo spento il più presto possibile anche se non sarebbe dovuto mai accadere e sicuramente  non accadrà di nuovo”  ha detto Andreas Haglind, caporedattore di TV4News. Leggi il resto di questa voce

Pornazzi all’asilo!

In Normandia, una maestra d’asilo ha ben pensato di far vedere ai suoi  alunni un film scaricato da internet. Evidentemente non sapeva che al posto di un sofficioso cartone animato Disney avrebbe potuto trovare un porno, quindi ha spinto il tasto play, ha spento la luce e se ne è andata a fare una telefonata, lasciando i pargoletti soli nella stanza. Leggi il resto di questa voce

Certo ci dispiace che sia morto… ma non era già morto?

Nessuno può sfuggire a Chtulhu, ecco a voi l’Harlem Shake, o come conobbi i Destrage…

Allora, inutile che fate quella faccia, davvero pensate di poter sfuggire al nuovo odiosissimo tormentone orwelliano? Harlem Shake vi raggiungerà ovunque vi nasconderete. Entrerà dalla tazza del vostro cesso o dalla cappa del camino. Essendo noi uomini di mondo e datosi che questo è un mondo di merda, non è detto però che siamo uomini di merda, o no? E per quanto il ragionamento possa sembrarvi sragionato e avulso da quanto detto fino a qui, il concetto non cambia. Sta di fatto  che fino a oggi non ci eravamo ancora imbattuti nell’ Harlem Shake. Leggi il resto di questa voce

Burzum! Il capitan Findus dei poser torna all’ambiente per la gioia di tutti noi

Il black metal è morto, lunga vita al black!
Quante volte mi/ci/vi hanno fatto questo discorso?
La sera che tornai dal concerto degli Obituary con gli amici in macchina, eravamo troppo stanchi per poter ascoltare ancora musica ‘pesante’.
Non vogliatemene, erano le tre di notte e avevamo pogato come  dannati sotto quel palco; ok avevano, io gli Obituary non è che li apprezzi così tanto, troppo sopravvalutati per me, ma è solo il parere d’un dissidente.
Mentre tornavamo lungo la statale il buon vecchio Fedele, rimasto fedele al metallo nonostante la precoce calvizie, propone dal suo stereo una serie di pezzi dark ambient. Leggi il resto di questa voce

Gli Slayer rispondono!

Comunicato ufficiale: Gli Slayer non concordano con la cronologia e la sostanza del racconto di Mr Lombardo, a parte il fatto che Mr Lombardo è arrivato dal gruppo a meno di una settimana dal tour australiano proponendo un nuovo piano per il proprio ingaggio, completamente diverso da quello già concordato da noi in sua assenza. Leggi il resto di questa voce

La verità su Dave Lombardo, messo alla porta per aver fatto la domanda sbagliata!

Quando ho letto un titolo “Dave Lombardo lascia” mi sono venuti i brividi.
Veramente finché non ero fidanzata mi venivano altri tipi di brividi quando leggevo il nome ma adesso i brividi mi sono venuti diversi.
Dave è anomalo rispetto non solo agli Slayer ma in generale rispetto al suo ambiente. Leggi il resto di questa voce

#2 Brutal News: tutti le ultime novità del nostro mondo brutale!

HouseOfShock-NewOrleansRaccogliere il meglio delle cazzate che tira fuori il nostro circuito è uno spasso, di certo ne leggi così tante che è difficile annoiarti. Partiamo con una delusione, niente aeroporto dedicato al vecchio Ozzy, il primo cittadino di Birmingham ha perso la sua battaglia ‘sabbathica’, peccato. A proposito di battaglie, Tate continua la sua personalissima crociata contro gli altri Quennsryche. Leggi il resto di questa voce

#1 Brutal News: tutte le novità della settimana e non solo!

Metallica-Quebec-MagneticEra da un po’ che se ne parlava da queste parti, come catalizzare al meglio le novità più importanti di un periodo temporale senza intasare il blog con post su post, però con il solito piglio, un po’ cazzarone ed un po’ dissacrante. Alla fine il Capo ha deciso di tirare fuori una specie di rassegna stampa settimanale dove in pillole vi riassumiamo un po’ tutto quello che c’é da raccontare, ma alla nostra maniera! Siete pronti? Leggi il resto di questa voce